mercoledì 9 luglio 2008

DOMANDE E RISPOSTE SU GOOGLE ANALYTICS


COME SI INTERPRETANO I RISULTATI


Cosa intende Google Analytics per "pagine visualizzate"?

Una pagina visualizzata è un'istanza di pagina caricata da un browser.

Sono incluse le pagine HTML (.html, .htm, .shtml), le pagine generate da script (.cgi, .asp, .cfm, ecc.) e le pagine di testo normale. Sono inclusi inoltre i file audio (.wav, .aiff. ecc.), i file video (.mov, ecc.) e altri file che non possono essere considerati documenti.

I file immagine (.jpeg, .gif, .png), i file javascript (.js) e i fogli di stile (.css) sono in genere esclusi da tale definizione.

Google Analytics registra una pagina visualizzata a ogni esecuzione del codice di monitoraggio. Può trattarsi di una pagina HTML o simile con il codice di monitoraggio caricato da un browser, oppure di un evento urchinTracker creato per simulare una pagina visualizzata nei rapporti di Google Analytics.


Cosa si intende per "visitatori unici"?

I visitatori unici rappresentano il numero di visitatori non duplicati (calcolati una sola volta) di un sito web durante uno specifico periodo di tempo. Un visitatore unico viene individuato mediante i cosiddetti cookie.


Che differenza c'è tra pagine visualizzate e visualizzazioni uniche?

Analytics misura sia le visite che i visitatori. Per visite si intende il numero di singole sessioni avviate da tutti i visitatori del tuo sito. Se un utente non è attivo sul tuo sito per almeno 30 minuti, qualsiasi attività futura verrà attribuita a una nuova sessione. Gli utenti che abbandonano il sito e ritornano entro 30 minuti saranno considerati parte della sessione originale.

Visitatore è un termine creato per cercare di definire il meglio possibile il numero effettivo di persone distinte che hanno visitato un sito web. Ovviamente, da un punto di vista del sito web, non è possibile sapere se due persone condividono uno stesso computer, ma un buon sistema di monitoraggio dei visitatori è in grado di avvicinarsi notevolmente al numero effettivo. I sistemi di monitoraggio visitatori più precisi in genere utilizzano i cookie per valutare il numero di visitatori distinti.

"Visitatori" rappresenta il numero di utenti unici che visitano il tuo sito su base giornaliera. Tutte le sessioni di uno stesso utente in un unico giorno vengono aggregate nel medesimo utente, ma possono rappresentare due o più visite distinte.

Nel rapporto Visitatori unici assoluti verranno aggregate tutte le visite effettuate dallo stesso utente nell'intervallo di date attivo selezionato, in modo tale da calcolare tali visite come un singolo visitatore unico assoluto, a prescindere dai giorni e dal numero di volte al giorno in cui il sito è stato visitato.


Pagine visualizzate e pagine visualizzate uniche

Per pagina visualizzata si intende la visualizzazione di una pagina di un sito che viene monitorata dal codice di monitoraggio di Analytics. Se un visitatore preme il pulsante di ricarica dopo aver raggiunto la pagina, questa operazione viene calcolata come una pagina visualizzata aggiuntiva. Se un utente raggiunge una pagina diversa e successivamente torna alla pagina originale, viene registrata anche una seconda pagina visualizzata.

Una pagina visualizzata unica, come indicato nel rapporto "Contenuti principali", aggrega le pagine visualizzate generate dallo stesso utente durante la stessa sessione. Una pagina visualizzata unica rappresenta il numero di sessioni durante le quali tale pagina è stata visualizzata una o più volte.



Cosa intende Google Analytics per "frequenza di rimbalzo"?

La frequenza di rimbalzo indica la percentuale di visite di una sola pagina, ossia le visite in cui l'utente ha abbandonato il sito dalla pagina di destinazione. Questo parametro è un indicatore della qualità delle visite. Una frequenza di rimbalzo elevata in genere indica che la pagina di entrata non viene giudicata pertinente dai visitatori. Più efficace è la pagina di destinazione, più numerosi saranno i visitatori che rimarranno sul sito e realizzeranno una conversione. Potrete ridurre al minimo la frequenza di rimbalzo adattando la pagina di destinazione alle parole chiave e agli annunci utilizzati. La pagina di destinazione dovrebbe fornire le informazioni e i servizi promessi nel testo dell'annuncio.


La percentuale della frequenza di rimbalzo si riferisce al numero di pagine visualizzate o al numero di visualizzazioni uniche?

La frequenza di rimbalzo indica la percentuale di visite di una sola pagina, ossia le visite in cui l'utente ha abbandonato il sito dalla pagina di destinazione

Da notare che esiste una funzione beta del grafico multilinea che consente di confrontare tra loro due parametri diversi nel tempo. Questa funzione consente di ottenere maggiori informazioni sulle tendenze dei visitatori grazie a un maggior numero di opzioni che permettono di confrontare tra loro parametri diversi. Ad esempio, è possibile confrontare il numero dei visitatori con la frequenza di rimbalzo in una determinata settimana o vedere se i visitatori che pervengono a un sito web tramite AdWords trascorrono più o meno tempo sul sito rispetto alla media dei visitatori.

1 commento:

Estetica Italia ha detto...

Ora è tutto chiaro!
Grazie 1000!
Gisella